Dolore mai più: coronavirus e il valore della vita

Come fulmine a ciel sereno, il nuovo anno, il 2020, aprendo le porte ha portato con sé una nuova minaccia, una nuova paura: il coronavirus.

Siamo sottili come carta, oggi ci siamo, domani potremmo non esserci.

Già nelle sue poesie Leopardi si scagliava contro una natura matrigna, invitando l’essere umano ad unirsi in una “social catena” perché la solidarietà è quello che conta in un mondo dove l’unico punto fermo per tutti è la morte.

Tutto ciò che sta accadendo dovrebbe far riflettere chi si sente onnipotente, chi vive di sete di potere, avidità ed egoismi.

Dovrebbe far riflettere su quanto ciò che conti è proprio l’unione, quella “social catena” che altro non è che amore per il prossimo: amore che è cura come quella che stanno ricevendo i contagiati, amore che è comprensione come quella di un paese in ginocchio a cui è stata chiesta responsabilità, amore che è protezione come le misure adottate per evitare il contagio.

Con l’augurio che tutto presto torni alla normalità, prendiamo quest’emergenza come una lezione: una lezione di fratellanza e di benevolenza.

Evolviamoci, perché il Cielo ci ha dato un dono, la vita e di questo dono dovremmo fare il nostro meglio. Sempre.


In proposito ho voluto che scrivere una poesia intitolata “Dolore mai più”, perché come diceva il già citato Leopardi: <<La poesia è la sommità del discorso umano>> e con essa riesco ad esprimermi al meglio.


Migliaia di vite spezzate
dal virus un turbinio
di persone contagiate

ma della solidarietà lo scintillio
migliaia sono le persone attivate
per salvare da questa realtà

da questa nuova minaccia
per riportare la libertà
che di nuovo abbraccia

senza distanza o paura
l’amico o il vicino
di cui ora si ha premura

e trema come bambino
chi ama la vita
perché questa sfida

sia finalmente finita.
In silenzio il cuore grida
al Cielo lassù

“dolore mai più”.

dolore mai più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.